mercoledì 20 ottobre 2021

REVIEW PARTY: RECENSIONE " PROMETTIMI DI RESTARE " DI CHIARA TRABALZA

 


TITOLO: Promettimi di restare

AUTORE: Chiara Trabalza

EDITORE: More Stories

GENERE: contemporary romance

PREZZO: 2,99 ebook - 11,99 cartaceo

DATA: 11 ottobre 2021

PAGINE: 227

PERSONAGGI: Sofia e Leo

TRAMA: L’amore ti trova sempre, anche quando meno te lo aspetti. Anche quando vorresti soltanto dimenticare. E guarire dalle tue ferite.
L’amore ti trova sempre, anche quando porti tua figlia in quei luoghi dove hai incontrato suo padre, quel padre che purtroppo non potrà conoscere mai.
Sofia se ne rende conto poco dopo il suo ritorno nella magica atmosfera di Amalfi, insieme alla piccola Emma, sua figlia, cui ormai pensa di dedicare ogni momento della sua vita.
Ma il mare, i profumi della costiera amalfitana e soprattutto i suoi dolci la fanno tornare nella pasticceria dove aveva conosciuto il suo grande amore, Gabriele, e la sorprendono con un nuovo incontro.

L’amore ti trova sempre, e ti costringe a fare i conti con il tuo passato, a metterti in pari con la vita, per poter tornare a vivere appieno, a perdonarti. È ciò che succede a Leo quando vede Sofia varcare la soglia della sua pasticceria, e se ne innamora perdutamente.

La vita a volte regala una seconda possibilità e l’amore può essere più forte delle ferite del passato.
Sofia e Leo dovranno capire che il loro amore è più forte di ciò che li separa per potersi poi trovare davvero.


RECENSIONE: 

Buon pomeriggio, Stelline, eccomi qui con una nuova recensione, per una delle ultime uscite firmate da More Stories, si tratta dell'ultimo romanzo di Chiara Trabalza, dal titolo "Promettimi di restare". In primis voglio ringraziare l'autrice e la CE per avermi concesso ancora una volta l'onore di organizzare l'evento promozionale per questa nuova pubblicazione, in più ringrazio tutti i meravigliosi blog che hanno aderito e compreso lo stupendo messaggio nascosto come sempre tra le pagine della nostra scrittrice dal cuore tenero. Non è la prima volta ovviamente che leggo un libro della Trabalza, anzi li ho letti e amati quasi tutti, questa sua nuova fatica riconferma non solo la sua bravura ma anche la sua sensibilità e la sua attenzione a tutti quei piccoli particolari che rendono i suoi scritti delicati e intensi, come una pioggerellina estiva che rinfresca e ammalia. Chiara Trabalza è una scrittrice dai mille colori, con la sua penna sa rappresentare visivamente ed empaticamente nn solo i suoi personaggi, ma anche tutto ciò che rende la location scelta speciale: in ogni suo racconto l'autrice ci fa perdere nei setting designati, sviluppando in crescendo un narrazione che non solo parla al cuore ma anche ai cinque sensi con i suoi colori vivaci, i suoi suoni armoniosi, il suo gusto elegante, pepato e dolcissimo al tempo stesso. In quest'opera Chiara non è stata da meno, ha ribadito l'uso sapiente del suo stile, fluido e incantevole, che incalza e tiene viva l'attenzione grazie a un ritmo mai noioso, ci fa conoscere personaggi unici e speciali che hanno un vissuto tutto da raccontare, e lo fa con delicata profondità, emozionando e facendo riflettere, ancora una volta ci ha regalato una trama davvero godibile che spazia da battibecchi simpatici, a battute allusive, a parti strazianti e dolorose, ad altre introspettive o dolci, ad altre ancora molto calde e fisiche.
La cover e il titolo di questo testo richiamano l'atmosfera che si respira capitolo dopo capitolo, un'aria fresca e variopinta, ma anche malinconia e struggente. Così come il titolo in copertina avrà un grandissimo significato, del resto ognuno di noi quando incontra la felicità, l'amore o l'anima gemella l'unica cosa che vorrebbe augurarsi e che tutto ciò sia per sempre, ma non sempre è così ...

Questa è la storia di Sofia e Leo.
Sofia è una giovane donna, mamma, e single, da quando ha perso il suo compagno in modo doloroso. Da quel momento ha rinunciato all'amore, ad aprirsi e vivere davvero, per paura di perdere nuovamente ogni cosa. Nonostante siano passati sei anni soffre ancora, e non riesce a darsi pace, l'unica sua salvezza è la sua piccola Emma, una peperina sempre allegra e vivace. Il destino però, così come l'amore, hanno un percorso imprevedibile, per questo quando Sofia tornerà con Emma ad Amalfi, nei luoghi dove era stata davvero felice, lì tra fiori, profumi, aria salmastra e brezza marina incontrerà Leo, un pasticcere seducente che lavora proprio dove lei aveva conosciuto il suo indimenticabile Gabriele.
Sofia è una donna forte eppure non ha ancora ritrovato l'energia per amare, ma quando si perderà negli occhi di Leo dovrà fare i conti con sensazioni da tempo inesplorate, così come Leo, dal passato ugualmente doloroso, in più tormentato e travagliato dovrà fare i conti con i fantasmi del suo passato per donare anima e cuore a una donna che dopo tanto gli ha ridato la voglia di amare e vivere.
Sofia e Leo potrebbero avere finalmente una nuova occasione nella loro esistenza, ma forse il passato non ha ancora finito di giocare con loro, e proprio ciò che li ha uniti rischierà di dividerli per sempre.

Care Stelline, adesso tocca a voi immergervi in un ambiente da favola, un contemporary romance fresco ed estivo, a cui non manca un massiccia dose di sofferenza.
Care lettrici, vi calerete in una storia emozionante e imprevedibile, una storia che regala risate, batticuore, ma anche tanti pensieri importanti e speranzosi.
Come tutti i personaggi di Chiara, Sofia e Leo sono forti ma non per questo meno umani, entrambi hanno superato un inferno personale, entrambi sono coraggiosi ma disillusi, eppure la loro determinazione non li rende meno veri, hanno fragilità da ricucire che solo reciprocamente riusciranno a fare.
Sofia è una mamma speciale, dolce e attenta, una donna forte ma con un pezzo mancante, e quel pezzo sarà Leo.
Leo è un uomo che nella vita si è fatto tanto del male, ma solo perché aveva un cuore troppo sensibile per sopportare la sofferenza, dopo il crollo più grande ha saputo rialzarsi ma senza luce negli occhi, quella luce sarà Sofia.
Oltre a loro conoscerete le straordinarie Emma e Alyssa, personaggi secondari indispensabili alla trama, chissà Chiara potrebbe pure pensare a una storia su di loro. Altro personaggio fondamentale secondo me è Amalfi stessa, descritta dall'autrice con il cuore, conosciuta in ogni suo anfratto e amata con lo spirito.

Un contemporary romance a doppio pov, narrato con una scrittura raffinata ma moderna, una storia che parla d'amore e di perdita, di famiglia e nuove possibilità, di sensi di colpa e anime affini, una storia nella quale si sente tutta la partecipazione dell'autrice, c'è tanto di lei tra queste pagine, il suo amore per quei luoghi caratteristici, le sue passioni e i suoi valori.
Una lettura malinconia e dolce, potente e leggera al contempo, una storia che ricorda quanto nella vita si possa sbagliare, ma che c'è sempre tempo per rimediare, cambiare e amare. 


                                                                            e mezzo

SERENA★

martedì 19 ottobre 2021

REVIEW TOUR: RECENSIONE " COME HAI DETTO CHE TI CHIAMI? " DI PAOLA RUSSO

 



TITOLO: Come hai detto che ti chiami?

AUTORE: Paola Russo

EDITORE: Words Edizioni

GENERE: age gap romance

PREZZO: 2,99 ebook - 7,50 cartaceo

DATA: 4 ottobre 2021

PAGINE: 360

PERSONAGGI: Santana e Brian

TRAMA: Bella, ma stronza.
Se a un campione random di persone venisse chiesto di descrivere Santana, con tutta probabilità sarebbe questo l’unanime giudizio. Editor e ghostwriter per professione, con una vita sessuale altalenante nel tempo libero, Santana non ha di certo nulla a che vedere con Michael. Anzi, Luke. Forse Ryan. No, ecco… Brian! Insomma, col vicino nerd di undici anni più giovane, appassionato di D&D e Star Wars e, all’occorrenza, hacker, scassinatore e moonwalker professionista.
Eppure, complici una notte ad alto tasso alcolico, una delusione d’amore e un tappeto che ha decisamente visto troppo, Santana e Brian si ritroveranno a condividere più di quanto avrebbero voluto.


RECENSIONE: 

Buongiorno, Stelline, oggi sono qui per una super recensione, non perché ciò che scrivo io sia super, ma perché lo è il libro di cui parlerò. Vi svelo subito l'arcano, si tratta di "Come hai detto che ti chiami?" di Paola Russo, ultima uscita firmata da Words Edizioni.
Adoro questa CE, che tra l'altro è una garanzia, ma la amo perché sa portare o noi lettori non solo prodotti di altissima qualità, in più romanzi che sono particolari, hanno il gusto della rarità, sanno incantare e fare riflettere, ogni autore nella loro scuderia è un portento e quest'ultima pubblicazione è stata l'ennesima riprova. Russo aveva già pubblicato un libro con Words Edizioni, bello, originale, uno di quei libri che rimangono impressi nel cuore e nella mente, questa sua ultima fatica è stata una bomba per me, non riesco ancora a togliermelo dalla testa, l'ho divorato, dopo tempo che non mi succedeva è stato in grado di farmi fare le ore piccole davanti al Kindle, ma fin dalle prime pagine è impossibile non venire trascinati o meglio risucchiati nella loro realtà. Io non so se avrò le parole giuste per esprimervi quanto mi abbia regalato questa lettura.
Fin dai primi capitoli sono rimasta affascinata dai due protagonisti, andando sempre più avanti nella narrazione, che si sviluppa ritmata e intensa, ne ero completamente ammaliata, mi facevo mille domande, non riuscivo a darmi pace perché dovevo sapere, mi aspettavo delle situazioni e invece mi ha piacevolmente e inaspettatamente sorpreso, credetemi che è stato un vero viaggio sulle montagne russe, ero in pieno stato di agitazione, mi sono sfogata con le amiche, con il mio povero compagno che ascolta i mei deliri, eppure la mia mente non si staccava di là, perché Paola è stata artefice di una storia come poche: ironica, irriverente, divertente, sarcastica, eppure non potrei definirlo un chicklit perché è un humor che mi lasciava addosso anche dell'amaro, battute e frecciatine costruite per nascondere fragilità e debolezze, dietro alla simpatia di questo racconto c'è tanto di cui riflettete, tanto studio e partecipazione, c'è una storia romanzata e leggera che nasconde non solo tanta verità ma anche tantissimi spunti attuali.
Credo che una delle qualità più belle di questa scrittrice sia proprio questa: essere umoristica ma umana, raccontare con delicatezza ciò che in verità scava un buco nel cuore, credo che questa storia mi abbia emozionato molto di più di alcuni veri drammi, ditemi se questa non è magia!
La copertina e il titolo mi hanno colpito subito, d'impatto, buffi ma originali e soprattutto per niente fuori luogo, leggendo capirete il loro perché.

Questa è la storia di Santana e Brian.
Santana ha trentacinque anni, è bellissima ma ha anche un carattere davvero pessimo, irriverente, sfrontata e un po' sbruffona, è una donna affermata, editor e ghostwriter impeccabile, la sua vita sembra super realizzata, peccato sia sola, anche perché l'unica volta che ci ha investito il cuore è stato letteralmente demolito.
Il suo vicino di casa è l'opposto di lei, non solo ha undici anni di meno, è un nerd secondo lei senza speranza, un po' sfigato e ancora troppo immaturo. Spesso si sono incontrati sul pianerottolo eppure Brian non ha mai avuto l'occasione di avvicinare quella donna magnetica e inarrivabile, finché una notte complici alcol, schifezze caloriche e una complicità del tutto inaspettata le cose cambieranno per sempre. Santana e Brian rimarranno legati da qualcosa di incancellabile, frenate il romanticismo non parlo di nulla di sentimentale, anzi dovranno combattere l'uno con l'altro per andare d'accordo, Santana è cocciuta e testarda, Brian insistente e determinato, però stando sempre più a contatto scopriranno tante cose dell'altro che non avrebbero mai immaginato, aspetti sapientemente nascosti dietro a una superficie che non sempre lascia intravedere il profondo.

Care lettrici, vi ho già detto fin troppo, sappiate che quella che leggerete è una storia densa, ricca di condizioni e risvolti, ma soprattutto la nostra cara autrice ci farà sudare, come si sul dire, e non per le scene hot, al contrario di come si potrebbe pensare inizialmente l'erotismo non è una componente essenziale di questo testo, certo ci saranno battutine, scherzi e allusioni, ma la parte sospirata che intendo io è quella per arrivare al finale, a un lieto fine che ci sarà o non ci sarà? Questo sta a voi scoprirlo, sappiate che io stavo impazzendo, arriverete a un certo punto che davvero non saprete più cosa pensare e soffrirete moltissimo, almeno per me è stato così.
I protagonisti sono due tipi tosti e peculiari, e proprio per questo li ho adorati.
Santana, vi dico solo che di sfuggita inizialmente avevo letto Satana, ed è davvero diabolica, è antipatica, sembra cincia e superficiale, eppure non potrete non voler indagare nella sua psiche e scoprirete il motivo del suo caratteraccio.
Brian, o Ryan, com'è che si chiama? È un ragazzo che impersona perfettamente il giovane moderno, che vive un po' alla giornata, alla ricerca della sua strada, eppure maturo quando servirà, un ragazzo che potrebbe sembrarvi "zerbino" che capirete invece quanta riflessione e sensibilità ci sia dietro i suoi atteggiamenti così naturali e genuini, impossibile non adorarlo, se da un lato la vera protagonista è Santana, dall'altro chi vi ruberà il cuore sarà lui.
Insieme cresceranno, entrambi, e faranno delle scelte davvero dolorose ma necessarie.
Oltre a loro ci saranno tantissimi personaggi secondari, caratterizzati così bene che sarà impossibile non trovarli simpatici oppure insopportabili, uno a caso il Dottor Mxxda, vi giuro sono morta!

Questa storia così frizzante in realtà nasconde un'aurea importante, una storia che infatti non solo sarà un age gap perfetto, dove potete davvero non solo vedere il bello ma anche i limiti di certe relazioni, una storia che toccherà argomenti importanti come la depressione, il bipolarismo, la maternità, la gestazione, l'adozione e molto altro ancora che non voglio rivelarvi.
Sono sincera starei ore a parlarvi di questa trama, ci sarebbe tanto altro da dire, su di loro, sulle tematiche affrontate, sulle sensazioni che suscita, però poi che gusto ci sarebbe a leggerlo?!

Io vi aspetto qui per parlarne, ricordandovi che come si dice sempre l'apparenza inganna e dietro a una storia moderna e comica, si può nascondere invece una marea di sentimenti toccanti e destabilizzanti, così come i due protagonisti principali.

                                                                            e mezzo

SERENA★

lunedì 18 ottobre 2021

REVIEW PARTY: RECENSIONE " CONTINUA A RESPIRARE " DI ERICA MARSELAS

 

TITOLO: Continua a respirare

AUTORE: Erica Marselas

EDITORE: Heartbeat edizioni

GENERE: contemporary romance, second chance

PREZZO: 2,99 

DATA: 12 ottobre 2021

PAGINE: 238

PERSONAGGI: River e Jaxon

TRAMA: Sommersa da una montagna di bugie, cerco a tutti i costi di riemergere.

La mia vita e le mie scelte sono sempre state dettate da mio padre.

Ho dovuto lasciare l’uomo che amo per proteggerlo e ora sono costretta a sposarne uno che odio.

Pensavo di aver trovato una via d’uscita, che il mio tempo in questa gabbia dorata fosse ormai agli sgoccioli.

Poi, un giorno, Jaxson Holden torna nella mia vita, stravolgendola in un secondo.

È arrabbiato, lo capisco.

Ma non ha idea di quanto sia alta la posta in gioco – di quanto lui abbia da perdere, ora che è tornato.

Devo solo trovare il modo di resistere, mentre boccheggio in cerca d’aria quando il mio passato e il mio presente collidono.

Continua a respirare, River.

Continua a respirare.

LINK D'ACQUISTO: https://www.amazon.it/Continua-respirare-breathing-Collana-Heartbeat-ebook/dp/B09JBWYV6J/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=erica+marselas&qid=1634554414&sr=8-1

RECENSIONE: 

Buon lunedì, Stelline, iniziamo la settimana alla grande e non c'è modo migliore che non farlo con un'uscita firmata Heartbeat Edizioni, non voglio ripetermi, ma sapete che è una casa editrice, se non la prima tra le mie CE preferite, quindi eccomi qui per parlarvi dell'ultimo romanzo pubblicato da loro: autrice inedita in Italia, scrittura favolosamente scorrevole e una storia di quelle che colpiscono al cuore perché raccontate con una penna disarmante, si tratta di "Continua a respirare" di Erica Marselas. Questo è il primo volume di una dilogia, se non erro, di autoconclusivi, quindi tranquilli nessun cliffhanger con il quale innervosirvi, tuttavia leggendolo potrete fare la conoscenza di alcuni personaggi secondari che vi regaleranno moltissime sorprese, soprattutto in futuro.

La prima esperienza con la scrittura di questa sorprendente scrittrice è stata un'avventura davvero interessante, non sapevo cosa aspettarmi da questa storia, perché solitamente soggettivamente parlando amo di più le storie che hanno una caratterizzazione più specifica, che sia sport, music o altro, questo romance si presentava certo come un second chance ma pur sempre un romanzo contemporaneo "semplice" invece credetemi che vi riserverà davvero tante sorprese ed emozioni, a parte la parte sulle seconde possibilità che in qualche modo ci si aspetta, seppure vissuta con una profondità meravigliosa, è un'opera che incanta e trascina per l'atmosfera che riesce a creare, mi ha messo addosso ansia e partecipazione per alcune situazioni che si andranno a creare, è una storia che oltre alla storia d'amore porta avanti una sottotrama che regala angst e tensione, il tutto unito appunto alla parte sentimentale: romantica, sensuale e tormentata. Credo che una delle parti più belle di questa storia sia proprio la portata dei sentimenti che lega i due protagonisti, un amore che nonostante il tempo, il dolore e gli inganni rimane inossidabile, un amore per il quale perderci la testa, un amore viscerale e totalizzante, quasi come se l'uno fosse l'aria dell'altra, e lei fosse la forza di lui.

La copertina e il titolo si rivelano come sempre perfetti, cover in linea con l'originale e con i contenuti e un titolo che avrà un significato stupendo tra le righe, e che io ho letto anche come un segnale verso al lettore, che non solo deve continuare a respirare durante la lettura per allentare la tensione, ma anche quasi un monito per dirgli: non sei solo, continua a respirare e tutto ciò che stai passando passerà.

Il primo volume della "Keep breathing  series" racconta la storia di River e Jaxon.

River da due anni porta avanti una vita che non ha mai voluto, una vera farsa dolorosa e distruttiva, pur di salvare il suo amore più grande ha dovuto immergersi in un mare di menzogne: a causa dell'infinita cattiveria di suo padre ha dovuto spezzare il cuore del suo uomo, lasciarlo all'improvviso con un pugno di mosche e promettere di sposare il suo tirapiedi viscido e violento. Eppure River se è scesa a dei compromessi presa alla sprovvista e spaventata non vuole dargliela vinta e giorno dopo giorno lavora alla sua salvezza, intravede l'uscita, quando tutto viene rimesso in discussione: nella sua esistenza ricompare Jaxon, il suo più grande e unico amore.

Jax è arrabbiato, confuso e deluso, ma del resto propinargli quelle bugie è l'unico modo per tenerlo lontano dall'abisso, peccato che averlo così vicino sia difficilissimo, resistere, mentire e respirare.

Sarà veramente complicato per River tenere lontano il suo ossigeno proprio quando rischia di soffocare...

Care Stelline, credo che vi innamorerete di loro come è stato per me. River è una donna spezzata, dal padre, dalla perdita della madre, dal suo losco promesso sposo, da una vita che non ha mai voluto, eppure è una bomba di forza ed energia, ha avuto il coraggio e la costanza di allontanarsi dal suo amore più grande, uccidendosi lei stessa, solo per tenerlo al sicuro, ha sacrificato tutto e se stessa per lui senza vacillare mai. Ha costruito una bugia che rischierà di scoppiarle in faccia ed è stato stupendo quando si riscontrano l'odio misto all'amore, dolore commisto al rancore, la dolcezza sporcata di amarezza, vederli lottare per non soccombere, eppure così persi in un sentimento che nonostante tutto non vuole sentire ragione.

Di River ho adorato la sua tenacia per raggiungere l'obbiettivo, eppure scorgerete anche la sua umanità, i suoi sforzi sovraumani per respirare e non agonizzare.

Jaxon è un concentrato letale di sensualità e buon cuore, adoro quando un personaggio riesce a racchiudere in sé il bad boy con l'animo nobile senza essere contraddittorio.

Lui sa essere duro e irriverente, ma anche dolce e protettivo fino all'estremo con la sua lei.

Vivrete una storia di alti e bassi, di un passato doloroso e un presente in cui lottare, una storia a doppio pov con bellissimi flashback, una storia di sofferenza, perdita e mancanza, fiducia e perdono, una storia che vedrete passo passo ricostruirsi verso un fronte comune.

Una storia resa speciale dalla scorrevolezza e dalla profondità, una storia dal ritmo conciliante che culla il lettore in una lettura che mantiene alta l'attenzione senza mai esagerare, una storia travagliata alla quale non mancano attimi di passione infuocata perfetti in cui viene fuori tutto il loro fuoco

Non manca nulla a questa storia che caratterizza alla perfezione tutti i personaggi in scena, una storia che regala sensazioni e bellissimi momenti, una storia che invoglia a proseguire la serie.

Ho sbirciato online e ho visto che l'autrice è davvero molto prolifica, che dire se non che non vedo l'ora di scoprire di più sulla sua penna, ho altissime aspettative, soprattutto sul secondo volume, che si prospetta una vera meraviglia tutta da assaporare pagina dopo pagina.


                                                                               e mezzo

SERENA★


domenica 17 ottobre 2021

RECENSIONE " SHATTERED " DI MEGAN HART

 

TITOLO: Shattered

AUTORE: Megan Hart

EDITORE: Virgibooks

PREZZO: 1,99

DATA: 23 luglio 2021

TRAMA: DALLA PENNA PROVOCANTE DI UN'AUTRICE BESTSELLER NYT & USA TODAY SEGUITA IN TUTTO IL MONDO, UNA STORIA SENSUALE E POTENTE CHE PARLA DEL RAPPORTO TRA UOMO E DONNA E DELLA RICERCA DEL VERO AMORE.

Joe Wilder non ha mai avuto una relazione seria. E' uno che ama flirtare e giocare con le donne, un libertino.

Ma un giorno Joe incontra Sadie. I due formano un'amicizia insolita. Si danno appuntamento una volta al mese sempre alla stessa panchina del parco, per condividere il pranzo e le ultime avventure sessuali di Joe. Ma lui comincia a capire che quella vita da scapolo non gli basta più. Neanche tutte quelle donne gli bastano più.

Ma Sadie non può dare a Joe quello di cui ha bisogno. Riuscirà Joe a conquistare il cuore di Sadie, o glielo ridurrà in frantumi?

ATTENZIONE, questo libro contiene scene esplicite di sesso.

LINK D'ACQUISTO: https://www.amazon.it/Shattered-Megan-Hart-ebook/dp/B08NPX3XT3/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=shattered+megan+hart&qid=1634465561&sr=8-1

RECENSIONE: 

Buongiorno! 

Sono qui stamattina per farvi conoscere SHATTERED di MEGAN HART.

Il libro è uscito il 23 luglio 2021, ma ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima grazie a VirgiBooks.

Prima delle mie considerazioni vi lascio la trama.

“Joe Wilder non ha mai avuto una relazione seria. È uno che ama flirtare e giocare con le donne, un libertino.

Ma un giorno Joe incontra Sadie. I due formano un’amicizia insolita. Si danno appuntamento una volta al mese sempre alla stessa panchina del parco, per condividere il pranzo e le ultime avventure sessuali di Joe. Ma lui comincia a capire che quella vita da scapolo non gli basta più. Neanche tutte quelle donne gli bastano più. Ma Sadie non può dare a Joe quello di cui ha bisogno.

Riuscirà Joe a conquistare il cuore di Sadie, o glielo ridurrà in frantumi?”

Il romanzo in questione viene classificato come “Racconto breve erotico” anche se non incarna alla perfezione le aspettative di queste tre parole che di solito aprono l’immaginario a scene calde e passionali che si susseguono in una trama poco articolata ma condensata. Shattered è sì un racconto breve e contiene diverse scene erotiche che si deducono dalla trama, ma le emozioni che mi hanno più colpita non sono partite da quelle.

Questa storia segue la scia del solo personaggio di Joe, lasciando nel lettore la stessa curiosità su Sadie che attanaglia il nostro protagonista. Dall’incontro casuale all’intimità che pian piano si crea tra loro due; dalla realtà alla macchinosità delle finzioni per cercare di carpire quella risposta che Joe cerca e che vorremmo leggere ma non vediamo arrivare.

Tu rovini le cose, Joe. 

Le rovini, e non te ne importa nulla. 

Come fa a non importarti niente?

Riga dopo riga la scrittrice ha avuto la bravura di trascinare la lettura dentro Joe, dentro i suoi conflitti, il suo animo, le questioni irrisolte… che porteranno lui stesso e il lettore a darsi una conclusione che, se all’inizio del romanzo potrebbe essere scontata, alla fine chiude alla perfezione il ciclo narrativo.

 Ho cercato il significato del titolo solo dopo aver finito la lettura. Shattered significa Sconquassato, in frantumi; e posso che dire che alla fine riassuma alla perfezione il mio stato all’ultima riga. Sono sconquassata e non da quelle tipiche emozioni che scaturiscono da qualcosa di erotico, sono sconquassata perché sono entrata nella vita del protagonista, nei suoi panni, nei suoi desideri, in quella storia che dapprima sembra superficiale ma svela mano a mano le sue ombre.

È una storia reale, vera, tormentata e il sentire di quest’uomo si trascina in ogni riga, in ogni scena senza mai abbandonarti, i racconti che Joe dona a Sedie sono strumento e non fulcro, per questo riflettono nel lettore l’esatto sentimento che li accompagna.

Ho divorato questo libro perché il morso allo stomaco si è fatto insopportabile, perché avevo bisogno di toglierlo, perché avevo bisogno di sapere. È questo quello che deve suscitare un bel libro, la smania di avere risposte e l’appagamento nell’ottenerle, qualunque esse siano.

Non era il libro che mi aspettavo.

La classificazione e la trama mi avevano indirizzata verso tutt’altro tipo di narrazione; è forse solo per questo che non me la sento di dargli un voto pieno.

È stato bello, avvincente, emozionante, ma non lo definirei erotico.

È un romanzo breve, coinvolgente, introspettivo, con un linguaggio onesto e coerente con il personaggio e descrizioni di svariate scene di sesso che, ripeto, sono però solo strumento della doppia narrazione del personaggio e della scrittrice.

Detto questo lo consiglio perché è… sconquassante! E grazie al fatto che si snoda in brevi capitoli da la possibilità di essere letto tutto d’un fiato per apprezzare la storia in tutta la sua potenza.

⭐⭐⭐⭐✰/5

PEACH🍑



giovedì 14 ottobre 2021

REVIEW PARTY: RECENSIONE " LA BUGIA " DI KARLA SORENSEN

 


TITOLO: La bugia

AUTORE: Karla Sorensen

EDITORE: traduzione di Paola Ciccarelli

Genere: contemporary, sport romance

Pagine: 300

Prezzo ebook: 3,99 euro Prezzo cartaceo: 14,00 euro

Data uscita: 5 ottobre 2021 Disponibile su tutti gli store

Personaggi: Faith e Dominic

Trama: L'autrice bestseller Karla Sorensen torna con un nuovo sport romance
imperdibile.
Regola numero uno per la figlia della proprietaria della squadra? Non uscire
con i giocatori.
Specialmente non con i tight end irascibili e tatuati con problemi a controllare i
propri impulsi.
Ecco perché Dominic Walker è completamente fuori dal mio radar. Più o meno.
Fare da babysitter al piantagrane della squadra quando viene costretto a fare
volontariato per la fondazione per cui lavoro significa che non posso proprio
evitarlo.
Vorrei che fosse possibile, però. Perché una volta che inizio a conoscerlo, mi è
quasi impossibile ignorare le emozioni che suscita in me.
In poco tempo, mi ritrovo a infrangere tutte le mie regole. Spero solo di non
ritrovarmi col cuore spezzato.

Autrice: Karla Sorensen è una lettrice accanita da tutta la vita, e le storie a lieto fine
sono in assoluto quelle che preferisce. Dato che nel suo bilancio c'è una voce
dedicata unicamente ai libri, si è resa conto che sarebbe stato più economico
scriversele da sola le storie. Anche se continua ad interessarsi al marketing
sanitario, lavoro con cui si guadagnava da vivere prima di avere bambini,
adesso trascorre le sue giornate a casa per scrivere e fare la mamma a tempo
pieno (che a casa Sorensen si traduce nello stare in pigiama quasi ogni giorno...
ma non giudicatela.) Vive nel West Michigan con suo marito, due figli
eccezionalmente adorabili e un grosso, peloso cane da salvataggio.


Recensione:

Bentornati sul mio blog, care Stelline, eccomi qui con una nuova recensione, di un romanzo uscito giusto qualche giorno fa e che non me lo sarei mai persa per nulla al mondo, per quale motivo? La lista è lunghissima ma vi esporrò i punti salienti: in primis è stato tradotto da Paola Ciccarelli, e leggo tutto ciò che traduce quella santa donna dal cervello d'oro, ebbene sì, dopo anni non mi ha mai deluso con le sue traduzioni, anzi ogni volta mi sorprende e mi fa scoprire autrici che diventano un chiodo fisso, secondo motivo il libro in questione è di Karla Sorensen, un'autrice come poche che scrive sport romance davvero accurati senza diventare noiosa, fonde sport e sentimenti in un'unica materia, con una scrittura romantica, profonda e sensuale in egual misura. Terzo si tratta appunto di uno spot romance, uno dei miei generi preferiti in assoluto. Insomma non ci avrei mai rinunciato, e menomale, perché è stata una lettura come poche: intrigate, trascinate e sensibile al contempo, un'opera che sa elettrizzare ma anche far riflettere.
Karla Sorensen ha creato una mia nuova dipendenza, uscita dopo uscita è impossibile allontanarsi dal l'universo dei Washington Wolves, se avete seguito le sue uscite sapete che è iniziato tutto con la pubblicazione della tripletta appunto sui Washington Wolves, seguita a ruota dalla quadrilogia di autoconclusivi che nasceva dall'ultimo dei tre "Effetto Matrimonio", e così c'è stata la "Word Family Series", questa nuova serie spin off prende vita dal primo volume del trio "Effetto Bomba", dando vita alla serie #nextgeneration, infatti il primo volume parlerà di Faith, la figlia di Luke e Allie. Insomma capite bene che è una vera droga questa grandissima famiglia allargata, difatti appena terminato questo volume sono andata a cercare notizie sul secondo e ho avuto una bella sorpresa su Amazon. Tuttavia non vorrei spaventare chi non ha mai letto nulla di Karla, certo sarebbe un peccato, avendo letto i precedenti sarà stupendo ritrovare tante piccole comparse, indizi e collegamenti, ma nulla vieta di leggerli come autoconclusivi, anzi magari vi spronerà a recuperare tutti i precedenti.
Ancora una volta la Sorensen è riuscita a dare vita a personaggi complessi nella loro disarmante semplicità, adoro che sappia costruite protagonisti apparentemente "negativi", o "comuni", per poi indagare sotto la superficie e scoprire che sotto a quegli stereotipi c'è un vero universo, soprattutto riesce sempre a illuminare da dentro i suoi personaggi, che sotto una corazza dura o un'apparente perfezione nascondono un cuore grande come l'oceano e umanamente profondo. L'autrice tocca sempre tematiche delicate, indagandole sempre con accuratezza e delicatezza, senza però dividerle mai dalla trama romance: sentimenti, sfondo, location e attualità diventano sempre un'unica costante.

Oggi quindi vi parlo di "La Bugia" un romanzo inizialmente molto hate to love, sexy e toccante al medesimo tempo. Grazie al doppio pov davvero introspettivo e d'azione, vedrete all'opera i due protagonisti principali: Faith Pierson e Dominic Walker.
Faith è la figlia di Allie, prioritaria dei Washington Wolves, e fin dall'infanzia ha imparato quanto sotto quei muri di muscoli ci possano essere dei bravi uomini, come suo padre, ma anche persone meschine, come sue vecchie conoscenze da evitare, che amano guardare solo all'involucro di ragazza ricca ed erede di una squadra famosissima, per evitare nuovi errori non c'è nulla di meglio che inaugurare una regola: quella di non frequentare giocatori.
Ma sappiamo bene che anche per le brave ragazze non c'è nulla di più eccitante che infrangere le regole, tutto procede senza sacrifici, finché non si incontra quella persona che vale il rischio di ogni azzardo, per lei sarà proprio Dominic. Dominic non è per niente un ragazzo facile, non per nulla viene chiamato il Selvaggio, a causa di alcune sviste si è fatto una brutta nomea di irascibile, inaffidabile e scontroso, anche se bellissimo, talentuoso e  con un corpo tatuato magnetico.
Faith e Dominic si ritroveranno a stretto contatto quando lui sarà obbligato a causa della sua condotta a fare il volontario per la fondazione di cui lei è la responsabile.
Conoscendolo però si accorge che c'è altro sotto, accende la sua curiosità, ebbene sì anche il suo cuore e la sua pelle, in più inaspettatamente Dominic le mostrerà lati di lui davvero inaspettati.
Ma care lettrici, così sarebbe troppo facile, sarebbe la solita storia, tra loro c'è qualcos'altro, qualcosa che neppure loro sapevano di aver condiviso, un piccolo dettaglio che diventerà incontro dopo incontro, bacio dopo bacio, un enorme gigantesca bugia che potrebbe far esplodere ciò che stava nascendo...

Care Stelline, non posso dirvi altro, avrete capito che da una trama certo interessante ma semplice, questa scrittrice è riuscita a ricamarci copra uno sviluppo inaspettato, strutturando la storia in crescendo e se da un lato non potrete fare a meno di avere gli occhi a cuore, dall'altro avrete un peso sul petto per la trepidazione che riesce a creare. Voi sarete lì a bordo campo e vorreste solo urlare di disinnescare quella bomba prima che sia troppo tardi, e quando la vedrete esplodere sotto i visti occhi, nonostante sarete preparati non potrete non imprecare, rattristarvi e sperare. In questa storia c'è tanta dolcezza, profondità e intimità, è una storia che vede modellarsi l'uno sull'altro i due protagonisti che stando insieme emergono nel loro più assoluto splendore.
Dominic fin dall'inizio vi prenderà a trecentosessanta gradi, non potrete che trovarlo irriverente ma spezzato, doloroso e intenso, e quando vedrete emergere la sua parte più sensibile e tenera vi scioglierete letteralmente in una pozza.
Così come Faith è una ragazza sotto molti aspetti perfetta, eppure vi arriverà la sua semplicità, il suo voler essere buona e precisa non per ostentare ma perché così è la sua anima. Lei tirerà fuori da lui il suo meglio, anche i suoi difetti e i suoi demoni per affrontarli insieme, così come lui tirerà fuori da lei la sua sicurezza e la sua grinta e vedrete quanto a volte dietro a uno spirito pacato ci possa essere la forza di mille tempeste. Sport, enemies, lovers, passato, strani collegamenti, litigate e appuntamenti da sogno, pezzo dopo pezzo le anime di Dominic e Faith si incontreranno per compiere un destino contorto ma già scritto.

I personaggi secondari saranno tutti interessanti, vecchie e nuove conoscenze, così come i temi affrontati, dall'amore, alla famiglia, all'amicizia, dalla dedizione al lavoro, fino alla cattiveria, la perdita e la mancanza, un romanzo davvero empatico che non perde però mai di brio, toccando il cuore con emozione e trepidazione.
Ho adorato tanti piccoli particolari, il loro essere semplici ma speciali, il loro modo di conoscersi ma anche riscoprirsi, i piccoli frangenti con le amiche o la famiglia che sanno di vero e autentico, così come la dedizione e i sacrifici per uno sport o una professione che è molto di più di un semplice lavoro.

Con uno stile scorrevole e impeccabile, Karla Sorensen ci regala uno dei suoi romanzi più belli a mio avviso, una di quelle storie a cui non manca nulla e che ha tutto e molto di più.
Non posso che ringraziare Paola per portare da noi queste perle, e di farlo sempre con professionalità e instancabilità.

Adesso non mi resta che attendere il secondo volume, so già che ne vedremo delle belle. Nel frattempo sono qui ad arrovellarmi e chiedermi: ci sarà anche una storia su Emmett? Dopo aver creato due serie spin off dal primo e terzo volume, si inventerà una serie legata anche a "Effetto Ex", il secondo volume?
Intanto che rifletto, aspetto i vostri commenti su Raggio di Sole e il suo bel Fenomeno! 

SERENA★



martedì 12 ottobre 2021

REVIEW PARTY: RECENSIONE " BREAKER " DI HARLOE RAE

 

TITOLO: Breaker

AUTORE: Harloe Rae

EDITORE: Heartbeat Edizioni

GENERE: new adult

PREZZO: 2,99

DATA: 7 ottobre 2021

PAGINE: 346

PERSONAGGI: Sutton e Grady

TRAMA: «Dimmi qualcosa di felice, Sutton».

Avevo solo sette anni la prima volta che Grady Bowen mi sussurrò queste parole all’orecchio. Nascosti sotto un cielo nero ammantato di stelle, era facile perdersi. Non aveva dei bei ricordi sui cui fare affidamento, per questo aveva bisogno di prendere in prestito i miei. E io avrei fatto qualsiasi cosa, pur di farlo stare bene.Essere infatuata di lui è sempre stata una deliziosa maledizione. Qualunque cosa di speciale ci fosse tra noi, non ha avuto nemmeno il tempo di sbocciare. Mi ha sempre e solo vista come la sorellina del suo migliore amico. Una dura realtà a cui ho dovuto abituarmi.Grady non ha mai avuto una vita facile. Il suo passato lo perseguita. Crede di non essere abbastanza. Così abbiamo tagliato i ponti.Per quattro anni ci siamo persi di vista, ma ogni anno faceva più male del precedente. Quella distanza non ha per niente attenuato i miei sentimenti per lui. Comunque, le cose sono diverse, ora. E anche Grady lo è. Riconosco a malapena l’uomo che è diventato. E non sembra intenzionato a cambiare. Non che abbia importanza.Grady Bowen ha smesso di essere il mio qualcosa di felice tanto tempo fa.

LINK D'ACQUISTO: https://www.amazon.it/Breaker-Harloe-Rae-ebook/dp/B09HTY43Z7/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=harloe+rae&qid=1634049804&sr=8-1

RECENSIONE: 

Buon pomeriggio, Stelline, non so dalle vostre parti com'è, qui da me da un giorno all'altro le temperature sono cambiate drasticamente, per fortuna per farmi compagnia ho trovato una lettura confortevole e a tratti infuocata, una di quelle che catturano la mente, incendiamo il corpo e scaldano il cuore, si tratta dell'ultima pubblicazione firmata dalla mia amatissima Heartbeat Edizioni. Posso dirlo? Ma quanto amo questa CE?!

Per me è fantastica, ogni volta, bene o male non solo riesce a farmi scoprire autrici meritevoli, ho perfino perso il conto, in più a ogni uscita pur conoscendo le loro capacità riescono a stupirmi, così è accaduto anche con "Breaker" di Harloe Rae, pubblicato neppure una settimana fa. L'autrice non è del tutto sconosciuta, ha già pubblicato un romanzo con un'altra CE, anche se ammetto di non averlo letto, tuttavia ne ho sentito parlare e decantare la sua penna che si potrebbe definire davvero particolare, a mio avviso adatta ai palati più sopraffini in fatto di lettura, per apprezzare la sua bravura ci vuole mente e cuore aperto, bisogna sapere andare oltre la superficie perché regala storie che lasciano il segno entrando affondo nella psicologia dei suoi tormentati personaggi.

Volete che sia sincera? Non ho neppure letto la trama prima di leggerlo, quando ho visto che è una delle solite garanzie della Heartbeat, ho visto il titolo e la cover me ne sono innamorata. La copertina spacca, diciamolo spesso sulla cover c'è il solito belloccio che poi in realtà non lo è per niente, qui invece abbiamo una presentazione elegante e sexy, così come sarà il suo contenuto raffinato e dirty nei punti giusti, così come il titolo perfetto per due anime spezzate pronte a vivere il loro inferno per sempre insieme.

Care lettrici vi immergerete in un new adult tormentato e inteso, dove non manca angst, pathos, romanticismo e spiccata sensualità.

I due protagonisti sono Sutton e Grady. Si conoscono fin da quando erano bambini, per questo passiamo parlare anche di friends to lovers, Sutton era solo una bambina ma già avrebbe dato tutta se stessa e l'intero universo pur di rendere felice quel bambino con il quale la vita era stata crudele, un bambino reso triste da chi doveva rendergli il sorriso. Per fortuna aveva trovato nella sua famiglia, e in suo fratello Jace, il suo migliore amico, un'àncora di salvezza, gli hanno donato un riparo, la protezione, e ricordi felici.

Crescono ma i sentimenti di Sutton non cambiano, anzi si intensificano, eppure lui sembra non volerne sapere, lui è marcio, sporco e corrotto, non merita un simile tesoro e così continua ad allontanarla, e così lei continua a lottare per entrambi.

Sutton torna dopo quattro anni di università e se pensava di poterlo dimenticare si dovrà ricredere, soprattutto perché il suo Gray non è più lo stesso, è ancora più ostinato a tenerla a distanza e per lei è venuto il momento che inizi a pensare davvero alla sua esistenza.

Ma avranno voce in capitolo sugli scherzi dell'amore? Potranno davvero mettere a tacere le grida del cuore?

Care lettrici, questo è solo l'inizio di un meraviglioso viaggio a Solo Springs, insieme alla meravigliosa Sutt e all'ombroso Grey.

Prima di scrivere questa recensione ho fatto un bel respiro, perché credetemi che sono ancora senza parole, potrebbe sembrarvi la solita trama: innamorata del migliore amico di suo fratello, lui un caso disperato, lei l'innocente crocerossina, e sarebbe davvero un peccato, perché non è assolutamente così, ciò che rende speciale, e voglio sottolineare speciale, che non è detto per dire, è l'anima dei suoi protagonisti, così veri da bucare lo schermo del Kindle, così tormentati da sembrare corrente elettrica, e in più il suo modo di raccontarlo, così presa, intensa e coinvolta, ciò che lega i due personaggi principali è qualcosa di ingombrante talmente forte è, sembra quasi di violare  la loro privacy, impossibile non emozionarsi per le loro sensazioni, non provare trasporto nei loro momenti più intimi. Per me è stato un romanzo spettacolare perché non è facile rendere una trama cliché, che tra l'altro non stufa mai, una vera novità e soprattutto non solo rendere reali i personaggi ma rendere palpabili i loro sentimenti.

Io adoro immensamente lo stile di questa autrice così ricco di pensieri, sensazioni, introspezione, uno stile che sa essere dolcissimo e struggente, ma anche sporco e disinibito.

Sutton è una ragazza matura, solare e seria, una ragazza davvero intelligente quasi perfetta, eppure non viene mai ostentato ciò. A volte potrebbe sembrarvi troppo arrendevole, in realtà bisognerebbe guardare al di là, lei ha semplicemente rispettato i tempi del suo amato, gli ha fatto sentire la sua presenza sempre e comunque e soprattutto ha lottato per un sentimento in cui ha sempre creduto.

Grady è un uomo che racchiude in sé fragilità e ruvidezza, sa essere forte e disarmante ma anche così toccante davanti a sentimenti così puri che ha timore di sporcare.

In sostanza è lui il più forte ma la sua forza è proprio lei.

Ci saranno una serie di personaggi secondari importanti, alcuni pessimi altri ottimi, ho adorato la famiglia di Sutton, e mi piacerebbe saperne molto di più su Jace.

L'autrice non solo parla d'amore con un trasporto che diventa poesia, affronta l'amore in mille sfumature senza paura, e tratta argomenti toccanti con veridicità e delicatezza al contempo. Credo che l'autrice abbia un dono e sia quello di parlare di alcune tematiche senza farlo esplicitamente, il lettore deve saper leggere lo spirito del protagonista, so che può sembrare difficile ma è davvero un portento, è come se disseminasse qui e là indizi e lasciasse al lettore la scelta se voler approfondire o godersi una lettura più superficiale. È come se parlasse con gli occhi, lei lancia il segnale sta a noi saperlo ascoltare.

Una lettura fluida e trascinante, un caleidoscopio di emozioni disarmanti e una scrittura che ho trovato quasi impeccabile rendono quest'opera un romance da consigliare a tutte quelle lettrici alla ricerca di emozioni forti, eppure sognatrici bisognose di tenerezza, un vero fuoco alimentato da zucchero purissimo. 

                                                                             e mezzo
SERENA★


domenica 10 ottobre 2021

REVIEW PARTY: RECENSIONE " IL GIOCO DI RADAR " DI JUNE WINTERS

 


TITOLO: Il gioco di Radar

AUTORE: June Winters

EDITORE: Believe Edizioni

GENERE: sport romance

PREZZO: 2,99

DATA: 29 settembre 2021

PAGINE: 283

PERSONAGGI: Ella e Ryan

TRAMA: In attesa del ragazzo giusto. 
Ella Couture non intendeva mantenersi casta. Ma il successo era di famiglia, ed Ella, una fiera decoratrice di interni autorealizzata, non si era mai voluta accontentare quando si trattava di ragazzi. Dopo l'ennesima rottura, Ella aveva iniziato a fantasticare sull'idea di un'avventura senza significato, perché l'intera questione della verginità stava diventando un pesante fardello. Quando Ella va a trovare suo fratello Lance per un fine settimana, si ritrova da sola con il suo coinquilino, Radar. Questo vigoroso campione di hockey è alto, muscoloso e attraente, e, analizzando il suo trascorso, non si sarebbe affezionato. Una bella fantasia... ma Ella non è il tipo di ragazza che va a letto con il migliore amico di suo fratello. Per lo meno, questo è quello che continuava a ripetersi...
Vivi secondo il codice, muori per mezzo del codice.
Sul ghiaccio, Radar difende il codice del gioco con tutto se stesso. Non permette a nessuno di creare problemi alla superstar della squadra, Lance Couture. Radar potrà anche essere un donnaiolo, ma sa di dover mantenere le distanze quando la sorella di Lance andrà a far visita ai due coinquilini nel loro appartamento a Boston. Dopotutto, il codice ha una regola per quanto riguarda i membri della famiglia: sono fuori questione. Non che Radar sia preoccupato di infrangere la regola, il suo migliore amico gli ha già ripetuto più volte di quanto sua sorella sia una grande seccatura. Ma Lance non ha mai detto niente sul fatto che Ella sia anche una vera bambolina dalla risata adorabile.
E, di sicuro, non ha menzionato che lei sia finalmente pronta a perdere la verginità... Radar dovrà cercare di tenere le mani a posto, altrimenti non solo farà un torto al suo migliore amico, ma rovinerà tutto ciò per cui ha lavorato.
Ma allora perché non riesce a smettere di pensare a quella ragazza?




RECENSIONE:

Buona domenica, Stelline, eccomi qui per parlarvi di una nuova uscita librosa, pubblicata proprio qualche giorno fa da Believe Edizioni, si tratta di un'autrice inedita in Italia: June Winters con il suo " Il gioco di Radar", primo volume autoconclusivo della serie "Boston Brawlers". Ovviamente avrete già intuito che è uno dei miei amati sport romance, potevo mai perdermelo? In più con una trama così accattivante? Assolutamente no! E sono davvero contenta di aver conosciuto una nuova penna che si prospetta davvero interessante.
La cover e il titolo rimandano molto al campo dell'hockey, così come è giusto, ma penso anche che con i lacci a cuoricino e il bel contrasto tra azzurro ghiaccio e rosso questa copertina trasmetta molta dolcezza, del resto così come è il contenuto del testo: un mélange perfetto tra dolce, frizzante, grinta e divertimento, dove non mancherà una sana dose di tensione, non solo sessuale.
Il primo impatto con lo stile dell'autrice è stato strabiliante: colpisce come un dischetto sul rank con il suo brioso gioco sensuale, ma anche simpatico e serio quando ci sarà bisogno. I due protagonisti, Ella e Ryan, detti Mellivora e Radar, vi intrigheranno subito per due motivi fondamentali: la loro peculiarità, e la loro apparente spiccata diversità.
Ammetto di non aver letto tutti i libri pubblicati da questa CE tuttavia lo seguo fin dall'inizio, e vi posso assicurare che pubblicano sempre storie molto originali, che vanno la pena di essere lette per uscire dalla routine delle solite opere. Questo stesso romanzo da un certo punto di vista incarna tantissimi cliché, dall'altro lato è riuscita a rivitalizzare la trama grazie all'indole dei due personaggi principali e a un plot twist di instant love che non mi sarei mai aspettata.
Ella Couture e Ryan Ryder sono i due pilastri di questa narrazione e alterneranno il loro pov per tutta la vicenda che vi scorrerà davanti agli occhi in maniera super fluida grazie a uno sviluppo sempre ritmato e a una struttura per niente noiosa.

Ella è una talentuosa emergente decoratrice d'interni, a ventidue anni è ancora vergine, in realtà per nessun motivo in particolare, non è mai successo perché non ha mai trovato qualcuno che valesse la pena, quasi giunti alla base scopriva sempre l'ennesima fregatura nei suoi fidanzati. E lei gli uomini li conosce bene dato che è cresciuta con suo fratello Lance e i suoi compagni di squadra. 
Tutto cambia le sue prospettive quando a causa di un soggiorno a Boston da suo fratello conosce il suo compagno di squadra, migliore amico e coinquilino: Radar. Ella ne è subito attratta, solitamente si terrebbe alla larga da un tipo dongiovanni come lui, eppure c'è qualcosa di magnetico nel suo sorriso imperfetto e nella sua stazza protettiva.
Radar si è sempre divertito con le donne, non ha mai sentito la necessità di impegnarsi, non ha mai conosciuto quella giusta e soprattutto perché accontentarsi di una quando può avere tutte le conigliette che vuole?!
Questo finché non incontrerà Ella, lei è diversa così innocente eppure donna di mondo, lei sembra guardare al di là della sua fama, con lei può essere solo se stesso. Peccato che non può infrangere il codice della squadra. 
Entrambi sono consapevoli che è una cattiva idea, eppure non potranno fare a meno di avvicinarsi...fino alla catastrofe... Cosa accadrà quando Lance scoprirà tutto? Ella si pentirà di aver dato corda al solito donnaiolo?

Care lettrici, dietro a questa storia c'è molto di più, momenti esilaranti, famigliari e di cameratismo, attimi dolci, riflessivi e altri bollenti.
Ho trovato i due protagonisti adorabili.
Ella è una ragazza che nonostante la sua verginità non è ingenua o sprovveduta, e saprà tirare fuori il suo istinto e quando sarà il momento saprà scegliere la giusta strada, così come ho adorato la sua fissazione per la sincerità, dimostrando che a volte dire la verità può sembrare che causi solo problemi ma a un lungo andare è sempre la strada giusta.
Ryan è davvero fenomenale, l'ho trovato maturo e irriverente, sa essere davvero determinato e di cuore, tenero e super sexy. Insieme sono una bomba, si compensano e completano, e soprattutto l'uno sa tirare fuori il meglio dall'altro e viceversa.
I personaggi secondari sono tutti molto di passaggio, tranne Lance, ma tutti caratteristici, sono curiosa di scoprire di più su di loro, soprattutto di Lance appunto, di cui ci ha dato un assaggio e di cui parlerà il secondo capitolo della serie.

Vi immergerete in uno sport romance dove l'hockey è un vero stile di vita, senza essere però mai pesante, un new adult che parla di un amore fulmineo e di un'attrazione alchemica, una storia fluida e irriverente, pepata e dolce, che parla d'amore, d'amicizia, di fratellanza, cameratismo e anche crescita sia personale sia sentimentale.
Una storia che invita a buttarsi quando il cuore chiama, sfidando tutto e tutti, e soprattutto a battersi sempre per la verità anche quando potrebbe far soffrire.

Per chi è alla ricerca di una storia spensierata e romantica, bollette ma seria, potrebbe essere la scelta giusta, se non do cinque stelle a questa storia è solo perché in certi frangenti l'ho trovata un po' prevedibile e al contempo strana, leggendo capirete. Tuttavia è una lettura meritevole, un'autrice che non vedo l'ora di scoprire se e quali sorprese mi riserverà.
Lance ci aspetta, preparatevi! 





SERENA★